SICUREZZA ALIMENTARE

La tematica della sicurezza alimentare è un ambito importante e fondamentale per un’azienda che opera nel mondo degli alimenti, loro commercializzazione, distribuzione e somministrazione. È importante garantire un alimento sicuro, buono e apprezzato dal consumatore nel rispetto della norma vigente.

In quest’ottica C.E.D.E.S.A. s.r.l. offre consulenza in ambito di implementazione di aspetti di FOOD SAFETY, FOOD DEFENCE e FOOD FRAUD, andando pertanto a definire in relazione alle normative applicabili l’insieme di attività necessarie a garantire la sicurezza alimentare nel suo complesso. Siamo dunque presenti a fianco delle imprese nella valutazione dei pericoli alimentari (FOOD SAFETY) legati alla preparazione, produzione, somministrazione e distribuzione dell’alimento, dei pericoli per la sicurezza dell’alimento derivanti da attacchi di tipo intenzionale o da casualità imprevedibili (FOOD DEFENCE) e dei pericoli in termini di qualità e\o sicurezza alimentare derivanti da attacchi di tipo intenzionale (FOOD FRAUD) a scopo di danno alla salute o frode economica.

Offriamo pertanto servizi che tengono conto della realtà e dimensione aziendale nei diversi ambiti:

  • Consulenza ed implementazione del sistema HACCP, nonché attuazione di verifiche e controlli analitici
  • Consulenza ed implementazione di certificazioni volontarie in ambito alimentare (BRC, IFS, ISO 22000, FSSC 22000)
  • Stesura di Food Safety Plan,Food Defence Plan e Food Fraud Plan
  • Audit di prima e seconda parte

Sistemi di gestione alimentare

Sempre di più le imprese del settore agroalimentare sono soggette a rispondere a normative cogenti esigenti dal punto di vista di sicurezza alimentare al fine di tutelare il consumatore. Garanzia di rispetto normativo ed attenzione alla sicurezza alimentare è senza dubbio nel mercato attuale l’implementazione di un sistema di gestione della sicurezza alimentare.

Nell’ambito delle certificazioni alimentari, troviamo diversi standard adottati a livello internazionale dalle aziende per i sistemi di gestione alimentare che tengano conto dei principi di FOOD SAFETY, FOOD DEFENCE e FOOD FRAUD.

La ISO 22000 è lo standard fondamentale per i sistemi di gestione della sicurezza agroalimentare. E’ stata concepita per essere compatibile e armonizzata con le altre norme internazionali sui sistemi di gestione, come la ISO 9001, ma anche con altri standard alimentari come il FSSC 22000. E’ applicabile a tutte le aziende che operano in modo diretto o indiretto lungo la filiera agroalimentare, inclusi i produttori, trasformatori, distributori ed utilizzatori di packaging e di materiali e oggetti destinati ad entrare in contatto con alimenti (MOCA), i produttori di detergenti, le imprese di pulizia, le società di disinfestazione o le lavanderie industriali.

Il sistema di gestione certificato secondo la ISO 22000 è garanzia per il consumatore in quanto permette di identificare con precisione pericoli e rischi a cui sono esposte le aziende che operano nella filiera alimentare e di gestirli in maniera efficace. Previene altresì il verificarsi di incidenti lungo tutta la filiera e garantisce l’adeguatezza rispetto alle norme in materia alimentare.

Quali altri standard?

  • FSSC 22000 (Food Safety System Certification Scheme), un sistema di certificazione della sicurezza alimentare basato sulla norma ISO 22000 ed integrato da norme tecniche, quali ISO TS 22002-1 per la produzione alimentare e ISO TS 22002-12 per la produzione di imballaggi, ed i requisiti della GFSI – Global Food Safety Initiative. È rivolto in particolare ai settori di produzione di alimenti, mangimi e imballaggi, stoccaggio e della distribuzione, della ristorazione e della vendita al dettaglio/all’ingrosso. Prevista integrazione completa con ISO 9001 e 14001 con specifica certificazione.
  • IFS (International Food Standard), si rivolge principalmente alla Grande Distribuzione Organizzata (GDO) in quanto assicura la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari venduti a marchio privato del distributore, del dettagliante e del grossista. I requisiti imposti da questo standard fanno riferimento ai sistemi di gestione qualità, alla metodologia HACCP, e ad un insieme di requisiti GMP (Good Manufacturing Practice), GLP (Good Laboratory Practice) e GHP (Good Hygiene Practice). L’obiettivo è quello di assicurare il rispetto dei requisiti di qualità e sicurezza degli alimenti oltre che il rispetto delle norme di legge che regolano il settore.
  • Il BRCGS (Brand Reputation through Compliance) è uno standard globale specifico per la sicurezza dei prodotti agroalimentari, con lo scopo di assicurare la qualità e la sicurezza dei prodotti alimentari proposti ai consumatori dai i fornitori e i rivenditori della GDO. E’ uno degli strumenti operativi utilizzati per la due diligence e per selezionare i fornitori della filiera agroalimentare. Considerato da tempo un requisito fondamentale per operare nel settore, questo standard rappresenta anche una grande opportunità per dimostrare l’impegno continuo dell’azienda nei confronti della sicurezza, della qualità e del rispetto delle norme che regolano il settore agroalimentare.
Richiedi maggiori informazioni o un preventivo