Disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, di innovazione tecnologica.
Istruzioni operative transitorie
D.L. 162 art. 36 del 30 /10/ 2019

L’articolo 36 del decreto-legge indicato sopra, entrato in vigore il 31 dicembre 2019, prevede l’istituzione presso l’INAIL di una banca dati informatizzata delle verifiche previste dal DPR 22 ottobre 2001, n. 462, per digitalizzare la trasmissione dei dati delle verifiche, nonché l’obbligo per i datori di lavoro di comunicare all’INAIL, per via informatica, il nominativo dell’organismo incaricato delle verifiche periodiche di cui all’art. 4, comma 1, e all’articolo 6, comma 1 dello stesso decreto.

L’utenza deve effettuare tale comunicazione via PEC alle UOT territorialmente competenti utilizzando il modello predisposto allegato al decreto temporaneamente nelle more dello sviluppo dei nuovi servizi all’interno dell’applicativo CIVA che consentiranno ai datori di lavoro di comunicare il nominativo dell’organismo incaricato delle verifiche periodiche.

Si precisa che sarà compito delle UOT conservare tali comunicazioni in un’apposita sezione del protocollo creando un sotto fascicolo nell’attività richiesta servizio:

  • impianti di messa a terra;
  • protezione scariche atmosferiche;
  • altra documentazione.

Per favorire un successivo recupero dei dati e poter procedere all’inserimento degli stessi nell’applicativo CIVA.

Scarica il modello di comunicazione

Competenza territoriale per le province di Venezia, Belluno, Treviso
veneziamestre-ricerca@postacert.inail.it

Competenza territoriale per le province di Padova, Rovigo, Vicenza
padova-ricerca@postacert.inail.it

Competenza territoriale per la provincia di Verona
verona-ricerca@postacert.inail.it